Autore Topic: "IL PROGETTO" ovvero un monster-crawler 1/8 da trekking  (Letto 949 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline rubicon

  • HMSE17
  • Super Monster
  • *
  • Post: 826
  • Sesso: Maschio
  • I miei modelli: mta4 elettrificato, 8ight-t 2.0 elettrificato, traxxas stampede 2wd, baja 5t in lavoro, 1/5 Genius xr
Re:"IL PROGETTO" ovvero un monster-crawler 1/8 da trekking
« Risposta #45 il: 15 Settembre 2018, 19:21:11 »
Ecco, guardando i video, si capisce che fai un uso "proprio" del monster... :laugh: volevo chiederti un chiarimento proprio su questo....visto che li immergi completamente, come ti comporti con l'elettronica? Protezioni particolari? A me vengono i brividi solo a pensare di immergere un mezzo...

Offline aldimeola81

  • Baby Monster
  • *
  • Post: 14
  • I miei modelli: savage flux, mad force elettrico, losi mini crawler
Re:"IL PROGETTO" ovvero un monster-crawler 1/8 da trekking
« Risposta #46 il: 16 Settembre 2018, 10:57:58 »
Ecco, guardando i video, si capisce che fai un uso "proprio" del monster... :laugh: volevo chiederti un chiarimento proprio su questo....visto che li immergi completamente, come ti comporti con l'elettronica? Protezioni particolari? A me vengono i brividi solo a pensare di immergere un mezzo...

ciao, tendo ad usare elettronica waterproof e dove non lo è, la rendo waterproof io con una specie di vernice apposita per i circuiti o silicone sulle chiusure..  questo mezzo l'ho fatto apposta per l'estremo, non è un mezzo da tenere in vetrina, quando torno a casa, una botta con l'acqua a pressione , aria compressa e via,  il mad force ha il vantaggio di avere tutta la meccanica a vista  così che l'acqua entra ed esce senza problemi, anche il motore è di quell'avviso essendo un outrunner.. l'unica cosa che può riempirsi di acqua sono i ponti e credo lo siano da anni, sto aspettando che si rompano per vedere cosa è successo dentro, la prossima volta che farò manutenzione, li riempirò completamente di grasso per evitare l'ingresso di acqua.


Offline antonio60

  • ----------------
  • SuperMODERATORE
  • Monster V.I.P
  • *****
  • Post: 14061
  • Sesso: Maschio
  • ----------------
  • I miei modelli: HPI Hellfire - HPI Trophy 3.5 - n.2 Kyosho Inferno MP7.5 - 1 mini rave - 1 Kyosho mini inferno - 1 Elicottero - 22 Aeromodelli - 1 Offshore
Re:"IL PROGETTO" ovvero un monster-crawler 1/8 da trekking
« Risposta #47 il: 16 Settembre 2018, 12:51:43 »
Non lo so ma io ho un'altro concetto della meccanica ..... (e se vuoi anche dell'elettronica) nei suscinetti ad esempio magari l'acqua entra ed esce ..... ma siccome non sono fatti per lavorare immersi in acqua in quel modo e nemmeno per essere lavati con l'idropulitrice e asciugati con l'aria compressa mi chiedo quanto quei cuscinetti siano ancora in uno stato accettabile meccanicamente e quanto invece stanno li tanto il rumore che fanno non si sente, il degrado non si nota viste le velocità e tutti vissero felici e contenti !!!! 
Non rispondo a quesiti tecnici via pm e bacheca. Cortesemente utilizzate il forum  :ok:



Si può scoprire di più su una persona in un'ora di gioco, che in un anno di conversazione (Platone)

Offline rubicon

  • HMSE17
  • Super Monster
  • *
  • Post: 826
  • Sesso: Maschio
  • I miei modelli: mta4 elettrificato, 8ight-t 2.0 elettrificato, traxxas stampede 2wd, baja 5t in lavoro, 1/5 Genius xr
Re:"IL PROGETTO" ovvero un monster-crawler 1/8 da trekking
« Risposta #48 il: 16 Settembre 2018, 22:47:56 »
dico solo che vedere il mezzo sott' acqua fino alla capotta suscita in me un strano senso di goduria e avere un mezzo simile mi entusiasma....ma poi la penso come Antonio60 e il pensiero dei possibili danni mi frena da morire!

Offline aldimeola81

  • Baby Monster
  • *
  • Post: 14
  • I miei modelli: savage flux, mad force elettrico, losi mini crawler
Re:"IL PROGETTO" ovvero un monster-crawler 1/8 da trekking
« Risposta #49 il: 18 Settembre 2018, 07:45:07 »
dico solo che vedere il mezzo sott' acqua fino alla capotta suscita in me un strano senso di goduria e avere un mezzo simile mi entusiasma....ma poi la penso come Antonio60 e il pensiero dei possibili danni mi frena da morire!


certo i cuscinetti col tempo (parlo di mesi o anni) finiscono per prendere gioco ma non ho mai visto nessuno di loro gripparsi completamente, uno da un occhiata e li cambia.. poi per me è uno svago e me ne frego se devo rovinare qualcosa, meglio un mezzo vissuto e usurato piuttosto di un mezzo inutilizzato da vetrina.

 ho un mezzo identico dal quale attingere ricambi per velocità, quindi revisionare i pezzi e rimetterli a posto.. ma finora non ho mai avuto grandi rotture; semiassi.. alberi centrali sostituiti con snodi meccanici industriali.. l'ho provato anche a 6s e va davvero bene senza rotture di scatole.

L'importante è tenere la meccanica a vista così che si possa asciugare dopo immersa ed ispezionare velocemente; l'acqua stagnante è il problema.. ed evitare l'acqua di mare come la peste.